6 Maggio 2019
2019-Parking-blue-100x180cm-acrilico-su-tela

Lunedì 6 maggio 2019 – Parking blue

Il blu di questo parcheggio l’ho trovato molto bello. Il cielo è l’elemento liberatorio di tutta la segnaletica orizzontale:  dico questo perché nel lavoro sulla serie Parking mi era capitato di fare un’opera con la linea di orizzonte molto alta, per cui il cielo quasi non c’era e  mi sembrava di soffocare. Invece in questa opera la presenza del cielo dona respiro a tutto. Mi colpisce come in questo dipinto ci siano dei tratti somiglianti alle mie darsene su Rimini, […]
1 Aprile 2019
2019 Parcheggio 150x120cm tecnica mista su tela Francesco Zavatta Parking

Lunedì 1 Aprile 2019 – Parking

Questo weekend sono stato ad Arese a vedere il campo dei tulipani, uno spettacolo veramente bello. C’era molta gente e non si trovava nessun parcheggio e allora mi è venuta l’idea di andare nel grande parcheggio abbandonato che c’era lì vicino, dove tra l’altro sono nate le ultime mie opere del ciclo Parking. A volte il mio lavoro ha degli aspetti di utilità imprevista! In questo dipinto verticale il colore è grondante: le colature nel loro aspetto effimero, veloce e […]
11 Marzo 2019
2019 Parking 150x180cm tecnica mista su tela Francesco Zavatta

Lunedì 11 marzo 2019 – Parking

In questa opera della serie Parking mi ha colpito molto l’effetto esplosivo in mezzo al quadro e le linee rosse che stanno a indicare che c’è un posto vuoto lì che sta aspettando qualcuno. Le tonalità calde degli aranci, rossi e ocra mi sono servite per trasmettere il senso di calore che provavo nel vedere le linee e le forme che prendevano vita. Questo nuovo progetto sui parcheggi sta cambiando anche il mio modo di dipingere, più focalizzato sull’energia del […]
11 Febbraio 2019
2019 Parking 50x70cm tecnica mista su tela Francesco Zavatta

Lunedì 11 Febbraio 2019 – Parking

In questo dipinto i colori caldi del fucsia, degli aranci e dei gialli mi suscitano voglia di andare e di partire. Quello che mi sta a cuore in questi parcheggi abbandonati, è che colore e gestualità siano sempre armonici, ed è per questo che utilizzo colori forti e semplifico al massimo le linee prospettiche, proprio per rendere al massimo l’impatto emotivo che voglio trasmettere. L’equilibrio delle linee, per me, non ha solo un significato di costruzione ben fatta ma anche […]