23 Novembre 2020
2019-Stazione-centrale-50x60cm-olio-su-tela

Lunedì 23 novembre 2020 – Stazione Centrale

Quando ho deciso di dipingere questa Stazione Centrale di Milano mi sono chiesto su cosa volessi puntare e la risposta è stata molto immediata: trasmettere la sensazione di ritornare a casa. Ho trovato una chiave di lettura interessante nel movimento veloce delle rotaie: la luce si alza verso le architetture della Stazione in queste forme ovali, come se fossero delle conchiglie aperte dentro cui ci si addentra per stare al riparo. La scelta del colore blu è legata al fatto […]
3 Febbraio 2020
2019 Stazione centrale 50x60cm olio su telav

Lunedì 3 febbraio 2020 – Stazione Centrale

In questo dipinto sono all’interno del treno, ed è il momento prima che entra dentro alla galleria della Stazione Centrale di Milano. In primo piano ci sono le rotaie e ho scelto di usare solo le tonalità monocrome dei blu proprio per esaltare l’attesa di entrare dentro nella galleria, tappa finale del viaggio di ritorno. L’attesa è dipinta nella parte centrale dell’opera, dove c’è quella luce che si staglia tra i due pali. Chiaramente non erano calcolate quelle pennellate ma […]
23 Dicembre 2019
2019 Stazione Centrale 50x115cm olio su tela

Lunedì 23 dicembre 2019 – Stazione Centrale

Dopo la serie dei trittici su carta sulla Stazione Centrale di Milano, presentati alla mostra OPEN SPACE, sentivo il bisogno di fare un’opera unica. Questo è un olio su tela 50x115cm, e per dipingere alcuni dettagli dei vagoni di Trenord mi sono aiutato anche con dei pantoni (pennarelli indelebili) blu e rossi per dare più il senso reale della scena davanti ai miei occhi. Lo sperimentare è una caratteristica necessaria per crescere e cercare di arricchire la tematica di queste […]
25 Novembre 2019
Francesco Zavatta Trenord 50x105cm tecnica mista su carta 2019

Lunedì 25 novembre 2019 – Trenord

La Stazione Centrale di Milano è un luogo di transito, dove i ricordi e i momenti di attesa si mescolano molto velocemente. In questo trittico dipinto ad olio su carta, ho volutamente creare quegli stacchi vuoti tra un foglio e l’altro proprio perché mi trasmettevano una sensazione di distacco, di strappo e allo stesso tempo di respiro. La segnaletica centrale, così bianca e ben definita, è la direzione verso cui il mio occhio tende e mi colpisce come tutte le […]